Progetto incontri: l'Islam

 

 
Anche quest’anno la 2B ha partecipato al progetto Incontri,un percorso didattico della Fondazione Centro Astalli sulla conoscenza delle principali identità religiose presenti in Italia con l’obiettivo  di aiutare i giovani a superare gli stereotipi e i pregiudizi più comuni e a scoprire che ogni religione è una realtà “complessa” e variegata, che si può comprendere solo con la conoscenza delle fonti e, soprattutto, con l’incontro diretto con persone che vivono la propria fede nell’esperienza quotidiana.
Lo scorso anno abbiamo approfondito  religione e cucina ebraica, quest’anno religione e cucina islamica.
Sono venute due ragazze Bernadethe Aza che hanno illustrato i cinque pilastri della religione islamica e le caratteristiche dei cibi  di tale religione, impresa difficile per Aza che ha dovuto parlare di cibo in pieno digiuno durante il Ramadan!Aza ci ha anche mostrato gli abiti che le donne indossano durante la preghiera, il tappetino con la bussola rivolta alla Mecca e una copia del Corano.
“La cosa più importante è che mi hanno fatto cambiare opinione su di loro  e ho apprezzato molto il loro modo di vivere la fede!” Alessia
“Questa presentazione mi ha preso molto, mi ha dato  la possibilità di studiare e scoprire una nuova cultura e una nuovareligione!” Erika 
“E’ stato un incontro fantastico perché ci ha arricchito  e ci ha fatto capire che tramite la conoscenza di una religione si può essere tutti più vicini! “Alessia
“Ho trovato molto interessante e istruttivo ascoltare i discorsi delle due signore che ci hanno fatto conoscere le usanze di altri popoli, dato che con la globalizzazione ci troveremo sempre di più a convivere con persone di altre religioni!
 
(articolo scritto da Paola De Filippis)
 

 


  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
 
 

 

 
 
Vai all'inizio della pagina